ARTE  ITALIANA  DEL  '900

 Architettura  &  Arte  in  Italia  durante il Fascismo

Redipuglia

                                     INDEX                              ELENCO ALFABETICO GENERALE                                FRIULI - VENEZIA GIULIA

 

 

E' il più grande Sacrario militare d'Italia.

Sorge sulle pendici del Monte Sei Busi. Fu progettato dall' Arch. Giovanni Greppi e inaugurato nel 1938. Le sculture sono di Giannino Castiglioni.

Mussolini dichiarò alla loro presenza che quel monumento avrebbe sfidato i secoli e forse anche i millenni !

Una fascia bronzea lunga quasi cento metri, corre sulle pareti verticali dei 22 gradoni, che compongono l' Ossario.

Sulla fascia sono iscritti i nomi di 40.000 Caduti, gli unici noti. In totale ci sono 100.000 caduti.

La scritta "PRESENTE" è ripetuta 8.000 volte ed è la stessa che si ritrova nei Sacrari fascisti.

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Stazione ferroviaria

Ing. e Arch. Roberto Narducci - 1936

foto Gianni Porcellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Sacrario

foto Gianni Porcellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Sacrario

foto Gianni Porcellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Sacrario

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Sacrario

foto  Visconti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Sacrario e sarcofago di Emanuele Filiberto Duca d' Aosta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Monte  Bogatin - 1941

foto  Visconti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Monumento a Filippo Corridoni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Sacrario

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Sacrario e sarcofago di Emanuele Filiberto Duca d' Aosta

foto Gianni Porcellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redipuglia - Stazione ferroviaria

Ing. e Arch. Roberto Narducci - 1936

foto d'  epoca