ARTE  ITALIANA  DEL  '900

 Architettura  &  Arte  in  Italia  durante il Fascismo

Nagni Francesco

      INDEX                 elenco  alfabetico  artisti              SCULTORI 

 

 

 

 

Napoli - Monumento a Diaz

Scultore Francesco Nagni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(notare il  piccolo fascista che sta bevendo una bibita !)

 

 

 

 

 

Sabaudia - La vittoria in marcia - 1934

Scultore Francesco Nagni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Segezia - Casa del Fascio - 1942

Arch. Concezio Petrucci

Sculture di Francesco Nagni

 

 

 

Sopra il finestrone  bassorilievo "Vittoria alata del Fascismo"

 

 

 

 

 

 

 

Progettata in vista dell' Esposizione Universale del 1942, la Stazione Ostiense di Roma fu inaugurata il 28 ottobre 1940.

Arch. Roberto Narducci

La facciata č interamente rivestita di travertino e si apre con un porticato a pilastri.

A destra c'č un bassorilievo di  Nagni Francesco che rappresenta i mitologici Bellerofonte e il cavallo alato Pegaso (1940).

 

 

 

L'auto dā un'idea delle misure del bassorilievo.

 

 

 

Sul pavimento sono presenti mosaici con tessere bianche e nere, che raffigurano vari temi legati alla storia di Roma, del pittore Giulio Rosso.

 

 

 

 

Il fondatore di Roma, indicando il "barbone dormiente", sembra dire amaramente:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foggia - Palazzo  O.N.C. - Opera nazionale Combattenti - 1939

Arch. Concezio Petrucci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bassorilievo  che  rappresenta  la  Bonifica  intrapresa  dai  Combattenti.

Scultore  Francesco  Nagni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bari - Liceo Ginnasio "Cirillo" (ora Orazio Flacco) - 1932 - 1933

Arch. Concezio Petrucci

La pianta ha forma di " M "

 

 

Nell'Aula Magna ci sono pannelli decorativi di Francesco Nagni e Amedeo Vecchi.